Logo BackgroundDecorative Background Logo.

Acido folico in gravidanza: 5 consigli utili

acido folico in gravidanza

Importanza dell'Acido Folico in Gravidanza

L'acido folico, noto anche come vitamina B9 o folina, è essenziale per molte reazioni biologiche vitali.

Immagine d'informazione

L'acido folico in gravidanza ha un ruolo particolarmente critico per prevenire difetti congeniti nel neonato, come la spina bifida. La supplementazione con acido folico è quindi fortemente raccomandata per tutte le donne che pianificano una gravidanza e durante i primi mesi di gestazione.

Ecco brevemente e in 5 punti, i principali consigli utili sull'acido folico in gravidanza.

Funzioni dell'Acido Folico

  1. Sintesi dell'Emoglobina: importante per la formazione dei globuli rossi;
  2. Moltiplicazione Cellulare: essenziale per la crescita e sviluppo delle cellule del feto, in particolare durante i primi mesi di gravidanza;
  3. Prevenzione di Difetti del Tubo Neurale: fondamentale per lo sviluppo corretto del sistema nervoso del feto.

Raccomandazioni di Assunzione

  • Preconcezione: sarebbe consigliabile iniziare l'assunzione di 0,4 mg di acido folico al giorno almeno un mese prima del concepimento nel caso in cui si stia programmando una gravidanza;
  • Durante la Gravidanza: continuare l'assunzione di 0,4 mg fino alla fine del terzo mese di gestazione;
  • Per Casi Speciali: in situazioni particolari come precedenti gravidanze con difetti del tubo neurale, terapia con farmaci antiepilettici, aborti spontanei ripetuti, o malattie croniche, il dosaggio può arrivare fino a 4-5 mg al giorno sotto controllo medico.

Fonti di Acido Folico

Sebbene si possa ricorrere a integratori alimentari, l'acido folico è naturalmente presente in molti alimenti che sono alla base di un'alimentazione corretta.

Alimenti Ricchi di Folati:

  • Verdure a foglia verde (spinaci, lattuga)
  • Asparagi, broccoli, cavolini di Bruxelles
  • Agrumi, kiwi, fragole
  • Legumi
  • Cereali integrali
  • Formaggi, uova

Integratori: Specifici per il periodo preconcepimento e la gravidanza, disponibili in farmacia.
Come indicato nel paragrafo precedente, la posologia generalmente raccomandata è di 0,4 mg al giorno, ma può variare in base a necessità specifiche.

Modalità di Assunzione

  • Quando assumere acido folico in gravidanza: preferibilmente prima dei pasti per massimizzare l'assorbimento.
    Ideale al mattino prima della colazione o prima del pranzo;
  • Posologia: una compressa o capsula al giorno. Se si dimentica una dose, non raddoppiare quella successiva, ma continuare con la normale posologia.

Vantaggi Economici

Gli integratori di acido folico sono spesso inclusi in fascia A dal Ministero della Salute, permettendo una distribuzione gratuita durante la gravidanza, salvo eventuali ticket regionali. Anche senza ricetta, il costo degli integratori è generalmente basso.

Per garantire un apporto adeguato di acido folico in gravidanza, è fondamentale che le donne in età fertile, sessualmente attive e senza metodi contraccettivi sicuri considerino l'assunzione di integratori. Questo piccolo accorgimento può prevenire gravi difetti congeniti nel neonato, contribuendo a una gravidanza sana e sicura.