Logo BackgroundDecorative Background Logo.

Cistite: come combatterla in modo veloce con 5 rimedi naturali

Curare la cistite con i rimedi naturali_ridotta

La cistite è un disturbo molto fastidioso, tanto da rendere difficile svolgere i principali compiti quotidiani, e può colpire sia uomini che donne.

Curare la cistite con i rimedi naturali_ridotta

Si tratta di un'infiammazione della vescica che si può allargare anche alle vie urinarie (uretrocistite).

I sintomi principali della cistite sono :

  • bruciore durante la minzione;
  • spasmi addominali;
  • urgenza di urinare spesso;
  • dolore lombare
  • sanguinamento durante la minzione (nei casi più gravi).

Questi sintomi possono essere di diversa entità a seconda della gravità del disturbo e durano da alcune ore a, addirittura, settimane.

Cistite: le cause più comuni

La vescica è internamente rivestita da una mucosa che in alcuni casi, ha una risposta infiammatoria rispetto a stimoli come l'assunzione di insufficienti quantità di liquidi al giorno, un consumo inappropriato di alimenti troppo acidi, allergie o intolleranze alimentari, ipersensibilità ad alcuni farmaci o stimolazioni eccessive durante i rapporti sessuali.

Anche se le cause possono essere diverse, la cistite è comunque una patologia infettiva causata da batteri che, per la maggior parte, provengono dall'intestino come l'enterococco, la klebsiella o la più famosa escherichia coli.

I 5 rimedi naturali più efficaci per prevenire e curare la cistite

Anche se parliamo di un disturbo molto fastidioso, le cause più frequenti ci dicono che oltre che curarla, la cistite può essere prevenuta con un corretto stile di vita, bevendo molto e seguendo un regime alimentare sano ed equilibrato.
Ci sono poi alcuni alimenti o elementi che possono aiutarci a prevenire e curare in maniera naturale la cistite.

Cranberry o Mirtillo rosso

Il mirtillo rosso impedisce ai batteri di annidarsi sulla parete vescicale.
È un disinfettante delle vie urinarie completamente naturale; grazie agli anocianosidi, all'acido malico, all'acido citrico e ai flavonoidi, ristabilisce un ambiente acido/basico nella vescica.

Ma il Cranberry non dona beneficio solo all'apparato urinario, ha anche un'importante azione antiossidante sulle componenti di colesterolo LDL e per questo aiuta a limitare l’aterosclerosi vascolare e i la nostrasalute oculare trae beneficio dall'effetto protettivo su vasi e capillari a livello della microcircolazione a beneficio dei nostri occhi. Insomma ha un buon sapore ed è importantissimo integrarlo nella dieta.

Uva Ursina

L’Uva ursina, ricca di tannini, arbutina e flavonoidi, è uno dei rimedi naturali migliori per disinfettare le vie urinarie.
In particolare è utile per calmare il bruciore, ridurre lo stimolo alla minzione e dolori addominali e spasmi.

L'uva ursina può essere assunta preparandone un infuso: oltre ad aumentare l'apporto di liquidi, essenziale per prevenire e curare la cistite, l'acqua calda potenzia gli effetti disinfettanti dell'arbutina.

Attenzione, niente paura: l'assunzione dell'infuso di uva ursina porta a un cambiamento del colore delle urine che da giallo paglierino, diventano verde-bluastre. Ovviamente l'effetto è reversibile e tutto torna alla normalità appena si smette di assumere uva ursina.

Estratto di semi di pompelmo

I semi di pompelmo sono quanto di più simile a un antibiotico naturale: risultano, infatti, molto efficaci contro i ceppi di salmonella, escherichia coli, stafilococchi e streptococchi o funghi e virus.

Ma l'effetto dell’estratto di semi di pompelmo non ha finalità solo curative ma anche come prevenzione è un rimedio da utilizzare anche come prevenzione contro l’helicobacter pylori e la Candida Albicans.

Malva

La malva è ricca di mucillagini e ha, per questo, proprietà lenitive, riepitelizzanti, antinfiammatorie e protettive delle mucose.

La malva può essere usata come decotto, come tisana ma anche come lavanda topica: disinfiamma, deterge e aiuta a calmare gli spasmi.

Bicarbonato di sodio

Durante la fase più acuta della cistite, un suggerimento utile è quello di abbassare il grado di acidità delle urine. Il bicarbonato è l'antiacido più noto e più efficace.
La dose consigliata per aumentare il grado alcalino delle urine è di un cucchiaio sciolto in un bicchiere d'acqua da assumere 5 volte al giorno a digiuno.

Il bicarbonato va comunque usato per un periodo molto breve e solo nella fase acuta della cistite in quanto l'ambiente acido è molto importante per difendere le mucose dall'attacco di agenti patogeni.

Suggerimenti utili per prevenire la cistite

Oltre a questi rimedi naturali per combattere la cistite altri piccoli accorgimenti possono essere:

  • curare l'igiene intima femminile e maschile con i giusti detergenti a ph dedicato;
  • indossare abiti comodi, non molto stretti e di fibre naturali per non creare umidità;
  • utilizzare un detergente naturale anche per lavare la biancheria intima;
  • evitare l'uso prolungato degli assorbenti interni e preferire gli assorbenti esterni realizzati in puro cotone.

La cistite, quindi, è tanto fastidiosa e, alcune volte invalidante, tanto prevedibile con un corretto stile di vita e una corretta integrazione dei giusti elementi per evitare il ricorso a farmaci come antibiotici.