Obesità per un bambino o ragazzo su 5 nel mondo

OBESITA' INFANTILE

Rispetto al decennio dal 2000 al 2011, tra il 2012 e il 2023 c'è stato un aumento di 1,5 volte della diffusione dell'obesità nei bambini e ragazzi fino a 18 anni.

Ecco le statistiche e i dati che preoccupano gli esperti di salute e l'OMS.

Immagine d'informazione

Statistiche globali e nazionali

  • Prevalenza globale di sovrappeso e obesità:
    • Il 22,2% dei bambini e adolescenti è in eccesso di peso.
    • Il 14,8% è sovrappeso.
    • L'8,5% è obeso.
  • Aumento dell'obesità:
    • Tra il 2012 e il 2023, l'obesità è aumentata di 1,5 volte rispetto al periodo 2000-2011.

Implicazioni per la salute

  • I bambini e adolescenti obesi hanno un rischio elevato di sviluppare depressione e ipertensione, secondo uno studio pubblicato su JAMA Pediatrics.

Studio e campione

  • La meta-analisi comprendeva 1.668 studi con un totale di 44.414.245 individui provenienti da 152 paesi.
  • In totale, 4.519.587 partecipanti sono risultati obesi.
  • In Italia, i giovani obesi sono 282.659, rappresentando l'8,49% della popolazione in questa fascia d'età.

Differenze geografiche e socioeconomiche

  • Distribuzione geografica:
    • Minimo dello 0,4% a Vanuatu.
    • Massimo del 28,4% a Porto Rico.
    • Polinesia: 19,5% di tasso di obesità.
    • Africa centrale: 2,4% di bambini e adolescenti obesi.
  • Reddito e obesità:
    • Nei paesi ad alto reddito: 9,3% di bambini e adolescenti obesi.
    • Nei paesi a basso reddito: 3,6% di bambini e adolescenti obesi.
  • Etnie:
    • Popolazione ispanica: 23,55% di giovani obesi.
    • Popolazione asiatica: 10% di giovani obesi.

Fattori di rischio

L'eccesso di peso tra i giovani è associato a una combinazione di fattori comportamentali, ambientali e socioculturali. Questi includono:

  • Comportamentali: Dieta, attività fisica, tempo trascorso davanti agli schermi.
  • Ambientali: Accesso a spazi verdi, disponibilità di cibi sani, politiche alimentari.
  • Socioculturali: Norme culturali, livello di istruzione dei genitori, status socioeconomico.

Raccomandazioni

Gli autori dello studio sottolineano l'importanza di un intervento congiunto da parte di:

  • Professionisti delle cure primarie.
  • Clinici.
  • Autorità sanitarie.
  • Pubblico in generale.

Queste informazioni evidenziano la necessità di misure preventive e interventi mirati per contrastare l'obesità infantile e giovanile e promuovere uno stile di vita sano sin dalla giovane età.